Sottoservizi, finalmente si parte: mercoledì 8 aprile, il via ai lavori. Di Benedetto: "Un modello da esportare in Italia"

Sottoservizi, finalmente si parte: mercoledì…

Una “galleria intelligente” di sottoservizi, dentro la quale potrà camminare comodamente una persona per ispezionare lo stato delle reti, sotto tutto il corso principale del centro storico dell’Aquila da ricostruire e le sue principali diramazioni. 

Finalmente al via la più grande commessa pubblica del dopo terremoto: appuntamento per mercoledì 8 aprile, in via Sallustio. Costituirà “un modello da esportare in tutta Italia”, è stato spiegato stamane nel vernissage svolto presso la sede della stazione appaltante, la Gran Sasso Acqua Spa.

Valore complessivo dell'opera, 80milioni di euro.L’associazione temporanea d’imprese (Ati) composta dalla ravennate Acmar Scpa, capogruppo, e dalle aquilane Taddei Spa ed Edilfrair Costruzioni Generali Spa, mandatarie, si è aggiudicato il primo stralcio dei lavori da 38 milioni di euro. Le tre imprese hanno costituito la società consortile a responsabilità limitata Asse Centrale S.c.ar.l. che si occuperà dei lavori.

Leggi tutto su News Town